Domenica In, Giampiero Galeazzi: “Forza Lazio” VIDEO



“Bisteccone mio”. L’ha urlato Mara Venier a Giampiero Galeazzi tra i sorrisi, ma prima quante lacrime. Sì, perché la lunga intervista al giornalista Rai, proprio a Domenica In, è stata toccante.

La signora della domenica, infatti, ha ripercorso, attraverso i filmati, tutte le tappe della vita dell’ex canottiere, partendo proprio dai successi sportivi, fino alle sue epiche cadute in tv (proprio al fianco dell’amica Mara), passando anche per le telecronache più importanti della sua vita e, naturalmente, della storia del giornalismo italiano. Quella dello scudetto del Napoli del 1987, ad esempio: Galeazzi nello spogliatoio accanto a Maradona, (come dimenticare la sua camicia bagnata per i festeggiamenti). Ma l’emozione più grande è stata quello scudetto della Lazio nel 2000. Era al Foro Italico come telecronista degli Internazionali di Tennis, ma alla notizia che la Juventus stava perdendo a Perugia e la Lazio, a un passo da lui, all’Olimpico, stava conquistando lo Scudetto contro la Reggina, non c’è l’ha fatta. Non si è trattenuto. Ha lasciato tutto ciò che stava facendo (rischiando il licenziamento) e ha portato le telecamere sugli spalti dello stadio tra gli applausi dei tifosi laziali.

Giampiero Galeazzi

“Sotto questo cielo, sempre forza Lazio”, ha continuato a ripetere in studio. E Mara: “Io tifo Napoli, ma grazie a te simpatizzo Lazio ormai”. Tra ricordi, immagini e emozioni, la Venier ha poi abbandonato lo studio in un clima di commozione generale: le note di Inginocchio da te, gli occhi lucidi di “bisteccone” e il pubblico in piedi ad applaudire. C’è voluto qualche minuto prima che Mara Venier smettesse di piangere e riuscisse a riprendere la conduzione del programma. Tutto è bene quel che finisce bene e l’intervista è finita con un grande sorriso.

Giampiero Galeazzi: “Forza Lazio”. L’intervento del giornalista a Domenica In ospite di Mara Venier

Posted by Piazza della Libertà on Sunday, January 13, 2019


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *