Lazio, Lotito pensa al triennale, Inzaghi vuole i big



Simone Inzaghi alla vigilia dell’ultima gara di campionato, contro il Crotone, mantiene alta la concentrazione. Ecco cosa ha detto…
«Che voto do alla stagione della Lazio? Darei 9,5. Sarebbe stato 10 vincendo la finale di Coppa Italia. Contro la Juventus serviva la partita perfetta: è stata una buona gara ma potevamo e dovevamo fare meglio, evitando di subire i gol in quel modo»
Una stagione da ricordare. Nessuna coppa per Simone Inzaghi, ma tante tante soddisfazioni. Il quarto posto che, non è ancora matematico ma, potrebbe diventare quinto, sempre con l’Europa League in tasca. La finale di Coppa Italia contro la Juventus. La scoperta e riscoperta della rosa della Lazio: dai gioiellini, ai big. Tutto con Simone Inzagi è filato alla perfezione. E, questo Lotito lo sa. Tanto da avere in serbo per lui un contratto mai concesso a nessun tecnico biancoceleste dell’era Lotito.
Tre anni, con scadenza 2020, senza clausole, senza opzioni, con un ingaggio da un milione più bonus legati ad obiettivi, come riportato dal Corriere dello Sport.
Insomma, un’offerta vantaggiosissima rispetto ai 400 mila euro attuali.
Niente scherzi sul rinnovo. Lotito fa sul serio e Inzaghi anche: «Da entrambe le parti c’è la volontà di continuare e così sarà. Se le scelte di mercato possono influenzare la mia volonta’? No, allenare la Lazio e’ sempre stato il mio sogno e sono riuscito a realizzarlo. La prossima settimana faremo tutto».

1️⃣6️⃣ ⚽️ per @keitabalde14 #LazioInter #SSL #AvantiLazio

Un post condiviso da S.S.Lazio (@official_sslazio) in data:


Non è l’unico riconoscimento che Lotito vuole dare al suo allenatore. Il patron biancoceleste vuole soddisfare, ove possibile, tutte le richieste di Simone Inzaghi:
«Per aprire un ciclo bisogna fare in modo che i giocatori migliori rimangano – ha detto il tecnico – De Vrij, Biglia e Keita sono tre grandi calciatori, hanno fatto la nostra fortuna in questa stagione e sarebbero difficili da sostituire. Per questo la società sta intensificando la comunicazione con loro: il club conosce i miei desideri, sta facendo di tutto per accontentarmi e far sì che i giocatori importanti possano restare con noi. Ci sono delle trattative, bisogna che le parti siano entrambe d’accordo: sono fiducioso, ma se qualche big vorrà partire sarà rimpiazzato nel migliore dei modi».

Malgrado i risultati eccezionali, Simone Inzaghi è in vena di bilanci alla vigilia dell’ultima gara di campionato. Il tecnico biancoceleste continua a mantenere alta la concentrazione: vuole difendere il quarto posto. «Abbiamo ancora una partita importantissima. Con la società abbiamo deciso di parlare del futuro a campionato finito: abbiamo battuto due volte l’Atalanta e arrivare dietro di loro mi darebbe molto fastidio, anche se non cambierebbe nulla per l’Europa League».

Forza Mister! 👏🏻 #Inzaghi #SSL #FinaleTIMCup #AvantiLazio #JuveLazio

Un post condiviso da S.S.Lazio (@official_sslazio) in data:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *