Keita e Biglia al Milan per 50 milioni, Lotito ci pensa…



Un assegno da 50 milioni e Simone Inzaghi non avrebbe più a disposizione la stessa Lazio di quest’anno. Basterebbe questo a Lotito, e non è per niente poco, per firmare il nulla osta a Keita e Biglia in maglia rossonera. La verità è che, Fassone e Mirabelli si sono presentati a Roma con un assegno circolare di 40 milioni di euro per Lotito. La richiesta del patron biancoceleste era stata di 55 milioni di euro. La trattativa potrebbe essere chiusa a 50 milioni, non prima però di aver tentato, in extremis, a convincere i due gioielli della Lazio a restare a Roma. Dopo l’acquisto già formalizzato di Musacchio, Montella, se dovessero arrivare l’attaccante senegalese e il centrocampista argentino, avrebbe largamente rimpinguato la squadra rossonera, dall’altro lato, invece, Inzaghi, di fronte anche alla partenza di de Vrij, dovrebbe fare i conti con una squadra svestita della propria colonna vertebrale. Ci sarebbero degli arrivi, sicuramente, ma fare a meno della nuova, ma già collaudata coppia d’attacco Immobile-Keita, dell’esperienza di capitan Biglia come regista di centrocampo sarebbe invalidante soprattutto se si pensa alla speranza di Inzaghi di dare continuità alla Lazio, partendo dall’esperienza positiva di questa stagione: quarto, o quinti, posto, accesso all’Europa League, gioco di squadra perfetto. Se la trattativa dovesse andare a buon fine, Simone Inzaghi dovrebbe trovare un piano B, ma sostituire i big di questa stagione sarebbe davvero difficile.

🔥🦁 #LazioInter #SSL #AvantiLazio

Un post condiviso da S.S.Lazio (@official_sslazio) in data:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *